item1a1a1a1a
item3b2
Pulsante

Chi siamo

Pulsante1

Progetti

Pulsante1a

Contatti

Pulsante1a1

Sostegno a distanza

item1b1a1a1a
item1b1a1a
item1b1b

Africa, un circolo di Amore!

Quando mi è stato chiesto di scrivere un articolo sulla mia esperienza in Africa, sono stato immediatamente e contemporaneamente colto da due emozioni opposte; la prima: un grandissimo senso di confusione nel riordinare tutto ciò che si è vissuto, nel ripensare a tutti coloro che si è incontrati, ma soprattutto una confusione dovuta alla preoccupazione di fornire una visione dell’Africa che non possa corrispondere alla verità. Mi spiego meglio: vivere un mese in Tanzania è stata una bellissima esperienza, ma nessuno, a conclusione di questa esperienza, penso che possa avere la pretesa di dire di conoscere l’Africa. Bisognerebbe vivere lì per tanto tempo, bisognerebbe avere la capacità di sapersi mescolare e integrare con loro. La seconda emozione è stata quella della gioia; la gioia nel ripensare alle persone conosciute, ai tanti bambini abbracciati, ai colori della natura, al vento tra le foglie, al silenzio orante …

Questa straordinaria esperienza ha avuto inizio il 17 luglio e mi ha visto partecipe non da solo, ma in compagnia di altre 8 persone, guidate da Don Dario Russo, parroco della parrocchia di Santa Caterina in Partinico, direttore dell’Ufficio Missionario e presidente dell’associazione missionaria Hakuna Matata, che ogni anno con un gruppo di giovani si reca per un mese in Tanzania. Quest’anno è toccato a noi vivere questa meravigliosa esperienza!

Arrivati a Dar es Salaam, dopo oltre dodici ore di jeep siamo arrivati a Kitanewa, centro della missione fondata da Padre Salvatore Riccieri, un sacerdote fidei donum della diocesi di Catania che da oltre vent’anni opera in Tanzania, aiutando, non con poca fatica, tutti coloro che ne hanno bisogno. Impossibile raccontare tutto il mese, e probabilmente non avrebbe nemmeno senso. Potrei raccontarvi che abbiamo fatto diverse cose, che ci siamo sbizzarriti in diversi lavori che andavano dai reportage per far conoscere le persone e le strutture che Hakuna Matata finanzia, ai lavori in cucina, piuttosto che ai lavori di tinteggiatura di alcune sedi della missione. Potrei raccontarvi di tutte queste cose, che comunque ci hanno permesso di dare un piccolissimo aiuto alla missione, ma non lo farò, poiché in Africa non si va solamente per Fare, ma soprattutto per Essere!

Essere presente lì, in ogni momento, per gustare tutto quello che il Signore ti mette davanti. Forse qualcuno si potrebbe immaginare chissà quali scene idilliache, ma ciò che vige in Africa è la quotidianità e la semplicità, nelle relazioni, nella preghiera e in tutto il resto. I momenti più belli in cui ho sperimentato il mio Esserci sono stati tutti quelli trascorsi coi bambini, a giocare con loro, a ridere con loro, a sentirci ugualmente figli dello stesso cielo, senza nessun tipo di differenza. Alcuni pomeriggi, durante la passeggiata quotidiana, in cui sperimentavo la vicinanza di Dio a me tramite i colori di tutto il creato, tramite il vento che mi scompigliava i capelli, questa pace veniva piacevolmente interrotta da questi piccoli uomini che mi afferravano le mani e percorrevano con me un tratto di strada. Altri momenti meravigliosi sono stati quelli trascorsi con tutti i ragazzi che lavorano presso la missione. Divertente, per certi versi, ma che mi ha fatto riflettere, il fatto che per comunicare io parlavo loro in siciliano e loro rispondevano a me in swahili, ma inspiegabilmente riuscivamo a capirci. Questo mi ha permesso di capire che veramente c’è un linguaggio universale che ci accomuna tutti, ed è quello dell’Amore e anche dell’umorismo.

Le quotidiane celebrazioni eucaristiche, e soprattutto quelle domenicali, in Africa sono l’emblema e l’esplosione più assoluta della gioia. Noi, probabilmente, siamo talmente abituati la domenica ad avere vicino casa una o più “Messe”, da non riuscire più a gustare l’importanza e la gioia di questo incontro settimanale. In Africa non è per niente scontato, in quanto la messa non viene celebrata tutte le domeniche poiché il parroco non riesce a raggiungere settimanalmente tutti i villaggi. Questo comporta che quando una comunità riceve la visita del suo pastore, quella celebrazione diventa una festa vera e propria. Preparano tutto nei minimi dettagli e con la maggiore cura perché grazie al sacerdote, Cristo diviene presente sacramentalmente in quella comunità di fedeli, e se Cristo è presente, i suoi figli non possono far altro che festeggiare. Tutto questo si esplicita in canti, danze e nell’offerta della decima parte di ciò che si possiede.

È davvero tanta la povertà in Africa, ma in contemporanea c’è anche una grandissima dignità. Durante il mese ho chiesto a diversi ragazzi africani, conosciuti in missione, “ma tu sei felice qui?”, e la risposta è sempre stata “Sì!”, un sì deciso, dovuto al fatto che lì loro si sentono liberi, perché non hanno niente. Sono poveri, non hanno niente, ma sono felici. Qualcuno di loro mi ha detto di essere felice perché lì dove si trova è libero, a contatto con la natura e vicino alle persone che ama, i suoi parenti e i suoi amici… basta più! Credo debba essere motivo di riflessione anche per noi, che forse abbiamo tutto, che andiamo sempre alla ricerca di tante cose, ma che poi ci perdiamo in un bicchier d’acqua e non siamo veramente felici.

A conclusione, mi sento di dire che ciò in cui l’Africa mi ha aiutato a crescere, è nel valutare maggiormente non le cose, ma le relazioni. Instaurare buone, sante e genuine relazioni è il modo per mettere in circolo l’Amore! Grazie Africa e AArrivederci!

 

Andrea Palmeri

item2a
web design agarthi
©hakuna matata onlus
item3a
Scarica modulo sostegno a distanza
cd
newsletter

5xMille

Firma sulla dichiarazione dei redditi (CUD, 730 o unico) per dare il 5 per mille all'Associazione Hakuna Matata Onlus. Basta firmare l'apposito modulo e indicare il nostro Codice Fiscale 97187040825

Per bonifico o donazioni il codice IBAN è

IT98P07601046000000

50619790

item3b1a1a1a

Diario da Migoli

item3b1a1a1a1

Diario da Morogoro

item3b1a1a1
mercato-della-solidarietà

Mercato della solidarietà

item3b1a1a1b
diariodiviaggio2

Diario di viaggio

item3b1a1a
Suorluisa1a

Suor Luisa

<precedente

successivo>

archivio

item1a

Home | Articoli e pubblicazioni | Iscriviti alla newsletter | Gocce di Swahili | Bomboniere solidali

logohakunamatata
item3b1a1a1c

OPERE REALIZZATE

Donazioni

item1b1a1a1a item1b1a1a item1b1b item3b1a1a1a item3b1a1a1a1 item3b1a1a1 item3b1a1a1b item3b1a1a item3b1a1a1c