item1a1a1a1a
item1b1b1
item1b1a1a
item1b1a1a1a
item3b

Diario di viaggio 2011

giovedì 1 agosto 2011

Salve Popolo di Hakuna Matata!
I collegamenti internet sono un po’ scarsi… quindi non sempre ci possiamo collegare. E allora….eccoci di nuovo qui a rendervi partecipi della nostra esperienza!
La prima domenica in missione, qui a Kitanewa, è stata allietata dalla celebrazione di….udite….udite: 80 MATRIMONI e da oltre 100 battesimi. L’evento è dovuto al fatto che l’assenza di un parroco che girasse per i vari villaggi della missione – Kitanewa ne conta 9 in un territorio di oltre 100 km – ha fatto si che molte persone si sono potute sposare solo civilmente. È stato molto emozionante – come sacerdote – far sperimentare la Grazia di Dio a tante persone che con gioia si sono accostati, chi dopo 7 chi dopo oltre 10 anni, al sacramento della confessione e sentendosi dire: “io ti assolvo dai tuoi peccati…” manifestare veramente la sete della Misericordia di Dio. E pensare che da noi c’è gente che, pur avendo la possibilità, si confessa raramente, o addirittura considera la confessione un optional, perché non ritiene di avere peccati. Vi lasciamo immaginare una chiesa gremita da più di mille persone, non contando i bambini, che con la loro allegria e i loro balli hanno animato la celebrazione, che senza accorgercene è durata 3 ore e mezza, senza avvertire la minima stanchezza, sia da parte nostra che loro… cosa impensabile nelle nostre parrocchie. Durante la celebrazione una cosa che ha attirato la nostra attenzione è stata la scena di una mamma, inserita nel coro parrocchiale, cantare e allattare a ritmo di musica, cosa inusuale dalle nostre parti, ma naturale in questi luoghi. Dopo la celebrazione siamo stati invitati al “banchetto nuziale” a base di riso e carne cucinato da diverse donne, la cui organizzazione è iniziata il giorno prima con la macellazione di un bue, ad opera di alcuni Masai, considerati i “migliori addetti” ai lavori. Nel tardo pomeriggio, finiti i festeggiamenti, sposi ed invitati sono ritornati ai rispettivi villaggi con i vari “bus di linea” messi a disposizione dalla missione: trattori con rimorchio, camion e altri mezzi!!!
Bene…per questo contatto pensiamo di avervi raccontato abbastanza, sperando di avervi allietato e fatto vivere le nostre stesse emozioni, vi salutiamo con affetto da questa “nostra Africa”!!!

Padre Dario

<precedente

successivo>

item1a

Home | Articoli e pubblicazioni | Iscriviti alla newsletter | Gocce di Swahili | Bomboniere solidali

item1b1a1a1a1
item1b1a1a1
item1b1b1a
item3a1
Scarica modulo sostegno a distanza
cd
newsletter1
item3a1a
Scarica modulo sostegno a distanza
gallery1
cd1
newsletter1a

5xMille

Firma sulla dichiarazione dei redditi (CUD, 730 o unico) per dare il 5 per mille all'Associazione Hakuna Matata Onlus. Basta firmare l'apposito modulo e indicare il nostro Codice Fiscale 97187040825

Per bonifico o donazioni il codice IBAN è

IT98P07601046000000

50619790

item3b1a1a1a

Diario da Migoli

item3b1a1a1a1

Diario da Morogoro

item3b1a1a1
mercato-della-solidarietà

Mercato della solidarietà

item3b1a1a1b
diariodiviaggio2

Diario di viaggio

item3b1a1a
Suorluisa1a

Suor Luisa

archivio

Pulsante

Chi siamo

Pulsante1

Progetti

Pulsante1a

Contatti

Pulsante1a1

Sostegno a distanza

web design agarthi

©hakuna matata onlus

logohakunamatata
item3b1a1a1c

OPERE REALIZZATE

item2a

Donazioni

item1b1b1 item1b1a1a item1b1a1a1a item1b1a1a1a1 item1b1a1a1 item1b1b1a item3b1a1a1a item3b1a1a1a1 item3b1a1a1 item3b1a1a1b item3b1a1a item3b1a1a1c